18 Febbraio, 2019

10 Musei di arte antica e moderna

LA CULTURA GRANDE PROTAGONISTA DEL RILANCIO DI MILANO
Milano custodisce un immenso patrimonio artistico grazie a una vivacità culturale in continuo rinnovamento che ha coinvolto nel tempo istituzioni, privati e fondazioni. Alle collezioni aristocratiche raccolte in famosi musei, si aggiungono le raccolte di benemerite personalità milanesi che hanno dotato la città di opere esemplari, dipinti sacri di inestimabile valore conservati nelle chiese, preziosissime quadrerie donate al pubblico attraverso disposizioni liberali di facoltosi cittadini e più di un acquisto davvero rilevante avvenuto attraverso sottoscrizioni pubbliche. Il tutto conservato in meravigliosi palazzi storici che renderanno la vostra immersione nell’arte ancora più autentica e affascinante. Qualche indirizzo sotto.
GALLERIE D’ITALIA
Uno spazio espositivo ricco, elegante e articolato, che ha sede proprio in piazza della Scala e che mette a disposizione del pubblico un inestimabile patrimonio in collezioni d’arte che comprende circa 400 opere che attraversano tutto l’Ottocento e il Novecento italiani.
GAM
Una splendida villa con giardino costruita in stile neoclassico da Leopoldo Pollack per il conte Belgiojoso e che in seguito ospiterà anche Napoleone Bonaparte custodisce una stupefacente collezione di opere di arte italiana ed europea del ‘800 e primo ‘900.
PINACOTECA DI BRERA
Un palazzo del ‘600 sorto su un antico convento trecentesco è attualmente sede di alcuni dei più avanzati istituti culturali della città e di una Pinacoteca fondata nel 1809 che contiene alcuni tra i massimi capolavori della storia dell’arte mondiale. Da non perdere.
PINACOTECA AMBROSIANA
Un’istituzione voluta dal Cardinale Federico Borromeo nel 1618 per educare all’estetica in conformità ai gusti del Concilio di Trento che prevede al suo interno uno splendido percorso che spazia dalla Canestra di frutta di Caravaggio al Codice Atlantico di Leonardo.
PINACOTECA DEL CASTELLO
Il primo piano della Corte Ducale del Castello Sforzesco ospita uno dei più grandi patrimoni d’arte della città con un itinerario ricco e glorioso che parte dalla pittura lombarda del XV secolo per arrivare alle soglie del neoclassicismo grazie a numerose donazioni liberali.
MUSEO PIETÀ RONDANINI
L’antico ospedale spagnolo all’interno del Cortile delle Armi del Castello è stato restaurato da Michele de Lucchi in occasione di Expo 2015 per contemplare un’unica opera che qui è stata spostata per meglio goderne: la maestosa Pietà Rondanini di Michelangelo.
CENACOLO VINCIANO
Il refettorio di Santa Maria delle Grazie ospita uno degli affreschi più importanti del mondo: l’Ultima Cena che Leonardo da Vinci dipinse per conto di Ludovico il Moro per abbellire la mensa del convento nel lungo periodo in cui soggiornò a Milano al servizio degli Sforza.
CIMITERO MONUMENTALE
Uno straordinario museo a cielo aperto in cui grandi scultori del Novecento hanno lasciato riflessioni e opere sul tema del passaggio a miglior vita: i viali sono densi di monumenti e sculture dedicate alla memoria dei grandi uomini che ci hanno preceduto.
SANT’EUSTORGIO E IL MUSEO DIOCESIANO
Gli spazi adiacenti alla Basilica custodiscono opere sacre di grande valore più un vero e proprio gioiello del rinascimento: la cappella Pontinari. Il museo Diocesiano, invece, ospita più di 700 opere di significato religioso che vanno dal IV secolo al XXI secolo.
AMI L’ARTE? A MILANO TROVERAI AMPIE SODDISFAZIONI
BRERA APARTMENTS. THE BEST PLACES TO STAY IN MILANO
#milanotheplacetobe #welcometomilano #milanotopdestination #brerapartments #thebestplacestostayinmilan #furnishedflatsinmilan #bestlocationsinmilan #shortrentalsinmilan #cityguide #travelguide #milanmustseeattractions #topartgalleriesinmilan #modernartinmilan #ancientartmuseumsinmilan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share:

Prenota Ora