6 Febbraio, 2024

5 posti unconventional a Milano per appassionati di musica

music milan places

Ph Expect Best Via Pixels

Sei a Milano e sei, sopratutto, un music-lover? Il capoluogo lombardo è un vivace centro di produzione e fruizione di musica di ogni genere, con uno scenario eclettico spaziante dai grandi auditorium alle piccole sale concerto. 

Se il Teatro alla Scala fa di Milano la culla della musica classica e dell’opera lirica, i più disparati generi musicali – dal rap alla trap e dell’hip-pop al jazz fino alla musica latina – popolano la nightlife ambrosiana nelle location più disparate, come club sotterranei e negozi di strumenti. 

Abbiamo selezionato per voi 5 dei nostri luoghi preferiti – assai conosciuti sebbene non convenzionali – in cui godere di un live o una jam session in pieno centro. Prendete nota!

MaMu – Via Francesco Soave 3

In un cortile interno di 320 mq a due passi da Porta Romana, il Magazzino della Musica – abbreviato MaMu – è un punto di incontro per amanti della musica classica. Non solo liberia, non semplicemente negozio di strumenti (specializzato in quelli ad arco) e laboratorio di liuteria, ma anche spazio eventi che accoglie laboratori tematici e masterclass (come gli incontri di improvvisazione vocale) ed un fitto e accurato palinsesto di live tributato ai maggiori compositori, da Dumas a Verdi passando per Desprez e Mozart. Info qui.

Note di Cucina – Viale Monza 16

Come suggerisce il nome stesso, questo ristorante di Viale Monza, nel quartiere Loreto, non si limita a offrire ai suoi ospiti il meglio della tradizione emiliana – fedele alle origini del suo oste – ma offre musica dal vivo ogni mercoledì sera: è lo stesso titolare, Massimo Alessi, esperto conoscitore di musica classica, a sedersi al pianoforte ogni mercoledì sera regalando al pubblico un live (talvolta accompagnato da altri strumentisti). Menù abbondante e sincero: come la buona musica. Info qui.

Hosteria della Musica – Vicolo Fiorini 2

Nel cuore di Brera il connubio perfetto fra cibo e musica si ripete in questo ristorantino di carne (anche pizzeria e lounge bar) aperto dal lunedì alla domenica. Qui alla varietà dei piatti che compongono il menù – di terra e di mare – corrispondono i generi musicali più disparati – jazz, pop, soul, ambient – per dinner show senza eguali, tra concerti acustici, spettacoli di cabaret, burlesque e drag show. Info qui.

Cinema Teatro Trieste – Via Pacinotti 6 

Un posto speciale dove ascoltare musica fuori schema: live acustici, jam session, collettivi e “tavolate sociali cantate” sono la formula che propone, per cena come per aperitivo, questo ex cinema d’essai che del cinematografo conserva ancora l’insegna ed il fascino vintage. Aperto sin dalla colazione, nei suoi spazi si possono ascoltare – dal martedì al sabato – jazzisti e blues man e maestri dello swing di caratura internazionale. Ma non c’è il sito: tocca tenere d’occhio i social! Info qui.

FRED – Via Ingegnoli 2

Si legge FRED (così come si scrive) ed è l’acronimo di “food, records e drinks”. Insomma, un vero locale à la page – aperto dalla colazione al dopocena – che è anche un record store in cui gustare drink d’autore e piatti gourmet tra una collezione di oltre cinquemila vinili (acquistabili in loco oppure solo ascoltabili). I generi musicali di punta? Impossibile definirli: al Fred – luogo di incontro per collezionisti, artisti e musicisti di ogni parte – si spazia funambolicamente dall’indie al funk e dalla techno al jazz. Info qui.

Share:

Prenota Ora